Il Signore rinnovi ogni giorno in voi e in tutte le persone consacrate la risposta gioiosa al suo amore gratuito e fedele. Sorelle, come ceri accesi, irradiate sempre e in ogni luogo l’amore di Cristo, luce del mondo. Maria Santissima, la Donna consacrata, vi aiuti a vivere appieno questa vostra speciale vocazione e missione nella Chiesa per la salvezza del mondo” (Benedetto XVI).

Carissime e amate Sorelle,

oggi la Liturgia ci esorta a guardare a Maria, la Consacrata per eccellenza. Presentando il Figlio al Padre, Maria dà continuità al SI pronunciato al momento dell’Annunciazione. Ci affidiamo a Lei perché ci aiuti a vivere con fedeltà e perseveranza il nostro Si, nelle gioie e nelle fatiche di ogni giorno, nel compimento del servizio generoso a Dio e ai fratelli!

Ci auguriamo a vicenda che, sull’esempio del vecchio Simeone, possiamo ravvivare ogni giorno la fiamma della nostra fede e vivere la vita consacrata come incontro vivo col Signore, come chiamata all’obbedienza fedele di ogni giorno, come visione di Colui che si desidera abbracciare per avere la vera gioia: Gesù.

Un fraterno saluto, in comunione di preghiera.

Madre Anna Lucia D’Ospina

 

 

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar