Il Calasanzio, oltre alle sofferenze ordinarie della vita, soffrì ogni genere di dolori fisici e morali, ma in ogni circostanza dimostrò un ammirabile coraggio. La sua grande forza lo animava a sopportare le avversità, gli impediva di rattristarsi, poiché tutto considerava come offertogli dalla mano di Dio. Rimaneva sempre in una calma perfetta e in una piena confidenza in Dio e nella sua Santa Madre: ed a ciò esortava sempre gli altri.

“Tengano sempre dinanzi agli occhi un così sublime modello, le Figlie Povere di San Giuseppe Calasanzio e la più cara e la più amorosa benedizione di Lui le renderà beate in terra e nella eterna gloria del paradiso” (Madre Celestina – Manuale Calasanziano).

San Giuseppe Calasanzio ci benedica e ci incoraggi a camminare con fiducia e con abbandono alla volontà di Dio.

Buona festa a tutti!

 

Suor Anna Lucia

Si continuas utilizando este sitio aceptas el uso de cookies. más información

Los ajustes de cookies de esta web están configurados para "permitir cookies" y así ofrecerte la mejor experiencia de navegación posible. Si sigues utilizando esta web sin cambiar tus ajustes de cookies o haces clic en "Aceptar" estarás dando tu consentimiento a esto.

Cerrar