Romania

Carei

Nome: Oasis Mater Celestina

Data di fondazione: 25 / 08 / 2004

Indirizzo: via 1 Decembrie 1918, n¬į 30

C.A.P. 445100 Città: Carei Prov/Stato: Romania

Tel. con prefisso: 00-40-261-861797 FAX: 00-40-261-861797

Email: oasismatercelestina@gmail.com

Numero di Religiose: 4

Dati personali delle Religiose

Nome Civile: K√úRTI ‚Äď BOKOR JUDIT

Luogo e Nascita: SUPURU DE JOS (RO), 04.07.1970

Nome Religioso: JUDIT DELLA CROCE

Data Prima Professione: 30.09.2001

Nome Civile: V√ĖR√ĖS T√úNDE-MARIA

Luogo e Nascita: BAIA SPRIE (RO), 21.10.1971

Nome Religioso: T√úNDE DEL PREZIOSISSIMO SANGUE DI GES√ô

Data Prima Professione: 30.09.2001

Nome Civile: KANTI √ĀGNES

Luogo e Nascita: NOVA (HU), 04.11.1972

Nome Religioso: √ĀGNES DEL BUON PASTORE

Data Prima Professione: 18.03.2013

Nome Civile: T√ďTH BORB√ĀLA

Luogo e Nascita: NAGYKANIZSA (HU), 26.09.1978

Nome Religioso: BORB√ĀLA DELLA MADRE DI DIO

Data Prima Professione: 18.03.2015

Numero di laici ‚Äúretribuiti‚ÄĚ che collaborano con la Comunit√†: 7

CASA FAMIGLIA

Numero di casa famiglia: 4                           Numero totale di assistiti: 32

Numero dei bambini maschi: 8                                        femmine: 14

Numero di adolescenti maschi:                                        femmine: 10

Numero di Suore che operano nelle case famiglie: 4

Numero di operatori laici retribuiti presenti nelle case famiglie: 4

CENTRO DIURNO

Numero di alunni maschi: 10                                               femmine: 20

’

ATTIVITÀ PASTORALI SVOLTE NELLE PARROCCHIE

Consiglio parrocchiale   ’  Catechesi   ’  Pastorale Giovanile   ’  Pastorale Vocazionale

Tel. con prefisso: 00-40-261-861797  Fax: 00-40-261-861797

Email: oasismatercelestina@gmail.com

Il 4 luglio 2004 Suor Judit e Suor T√ľnde sono arrivate a Carei, dove, nel vecchio e rinnovato convento dei Padri Scolopi, hanno inaugurato una casa famiglia per 16 bambine, femmine, varie et√†.

Con il tempo il numero delle bambine cresceva (24 bambine) e la casa diventava piccola.

Il 2 dicembre 2009 con l’aiuto degli operatori laici, le suore hanno inaugurato il Centro Diurno per 20 bambini bisognosi della citt√†.

Nel anno 2012 si √® vinto un progetto europeo, cos√¨ √® stato possibile la ristrutturazione di un complesso, dove le suore e le bambine ci sono trasferite. La nuova struttura rende possibile l’aumento di numero dei bambini e anche un gruppo famiglia degli maschi.

Nel anno 2013 rispettivamente nel 2015, con la Prima professione, Suor √Āgnes, poi Suor Borb√°la si sono unite alle Suore Calasanziane e svolgono il loro apostolato nella Comunit√† di Carei.